Musica

Giorgio Pemberton & Stella Duchamp 

in Cuqù.

Piccoli accumuli di felicità durature

Un concerto dal vivo. Affidando tutto all’accordatura delle voci e alla nudità delle canzoni. Basta una chitarra, senza amplificazione. Due voci in controtendenza, quelle di Giorgio Bertolusso e Stella Sorcinelli, con un repertorio musicale che spazia dalle suggestioni blues alle improvvise aperture teatrali, dai languori dei madrigali seicenteschi alle provocazioni cabarettistiche, dai nonsense alle invettive politiche.

Testi e musiche
Emilio Locurcio

Arrangiamenti
Davide Ruzza e Paolo Marenco

Cori
Bianca Maria Bordone
Olivia Buttafarro
Manuela Lomartire
Daniela Salusso

Fonico
Alberto Macerata

Strumentisti
Giorgio Bertolusso, Davide Ruzza, Paolo Marenco

Impostazioni vocali
Stella Sorcinelli

Registrato negli studi Play! di Bricherasio (To)

Fotografie
Valerio Tosi Beleffi e Christian Baldin

Un concerto dal vivo. Affidando tutto all’accordatura delle voci e alla nudità delle canzoni. Basta una chitarra, senza amplificazione. Due voci in controtendenza, quelle di Giorgio Bertolusso e Stella Sorcinelli, con un repertorio musicale che spazia dalle suggestioni blues alle improvvise aperture teatrali, dai languori dei madrigali seicenteschi alle provocazioni cabarettistiche, dai nonsense alle invettive politiche.

Dedicato a quell’amico irregolare che forse tutti avremmo voluto incontrare e conservare nel tempo, come un piccolo lume di negligenze poetiche e antiche saggezze. Che magari addirittura abbiamo incontrato, perdendo in seguito il coraggio di sostenerlo nei momenti difficili e abbandonandolo al suo destino. Che ancora aspettiamo, non solo a tarda notte, per attingere dalle sue storie quanto basta a illuminare i passaggi più aspri delle nostre esistenze. Per imparare a emularlo, diventando così irregolari da spingerci ben oltre la malinconia dell’ordinario…

 

 

One thought on “Musica

  1. Pingback: Il 2016 di Maigret & Magritte | Maigret & Magritte

Comments are closed.